martedì 14 giugno 2016

Museo, Sicilia Archeologica e Reperti dimenticati

L' apertura del Museo Archeologico delle Isole Pelagie degli scorsi giorni (3 Giugno 2016) dopo anni di attesa è stata un' ottima notizia per il patrimonio storico ed archeologico di Lampedusa.
Sfortunatamente nessuno dei reperti della necropoli sommersa da me consegnati alla Soprintendenza nell' estate 2014 ha per ora trovato spazio nell' allestimento museale, forse anche perché ad oggi le indagini sono ben lungi dall' essere complete e nessun archeologo si è ufficialmente espresso sulla vicenda. I reperti della necropoli giacciono ancora in qualche magazzino a prendere polvere.
Fortunatamente prima di consegnarli ho fotografato tutti i reperti e fatto qualche filmato, così, in attesa di vederli un giorno (speriamo) esposti mi è parso opportuno pubblicare qualcosa su questo blog. Il primo video che ho deciso di pubblicare riguarda una figurina preistorica in pietra rappresentante un idoletto, reperto che è stato esposto presso l' Archivio Storico di Lampedusa nell' estate 2014 prima di essere imballato e consegnato alle autorità competenti.


Sono stato informato dal prof. Tusa che il mio articolo sulla preistoria di Lampedusa che doveva essere pubblicato su "Sicilia Archeologica" in questo mese di giugno sarà invece pubblicato nel numero 109 della rivista la cui uscita è prevista nel mese di ottobre 2016,  affinché tale articolo preservi il carattere di novità non pubblicherò qui notizie ed immagini ivi contenute.